Home PRIMO PIANO Celebrato per i 250 anni della Finanza il legame con l’Elba nel...

Celebrato per i 250 anni della Finanza il legame con l’Elba nel ricordo di Napoleone

admin
388
0

Nell’ambito delle celebrazioni per i 250 anni della fondazione della Guardia di Finanza e della presenza del Corpo in Toscana si è tenuta, a Portoferraio, una mattinata di eventi incentrati sulla presenza di Napoleone Bonaparte all’Isola d’Elba e sui collegamenti che legano la sua figura alla Guardia di Finanza, a cui hanno partecipato il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, insieme al Generale di Corpo d’Armata Fabrizio Cuneo, Comandante Interregionale dell’Italia Centro Settentrionale della GdF e al Generale di Divisione Giuseppe Magliocco, Comandante Regionale GdF Toscana.

Le celebrazioni si sono svolte presso la storica residenza elbana del Bonaparte, Villa San Martino, con un convegno “La Guardia di Finanza, l’Elba e Napoleone”, e la presentazione del volume sul medesimo tema.

Villa San Martino all’Isola d’Elba, è uno dei luoghi napoleonici per eccellenza, che coniuga il valore storico per la Toscana, con l’attualizzazione “del ruolo fondamentale della Guardia di Finanza come presidio di legalità nella modernità.” ha concluso Giani.

Gli invitati si sono recati con Il presidente della Toscana accompagnato dai generali Fabrizio Cuneo e Giuseppe Magliocco  a fare visita alla Giorgio Cini, nave scuola della Guardia di Finanza, ormeggiata a Portoferraio, nave esclusivamente utilizzata per la formazione e la specializzazione dei finanzieri destinati ai reparti marittimi.