Home STARBENE / GUSTO Infinito Barberino: nel Mugello la ristorazione diventa green

Infinito Barberino: nel Mugello la ristorazione diventa green

admin
137
0

di Elisabetta Failla

In Mugello, vicino a Barberino, ha aperto Infinito Barberino, un nuovo locale multifunzione dove rilassarsi, passare del tempo con amici e familiari o semplicemente per fare una pausa. La sia posizione è strategica perché si trova a pochi minuti dall’famoso outlet di zona, dall’uscita dell’autostrada A1. Dal lago e, ovviamente da Barberino.

Di proprietà di Impianti Italia SRL con sede a Napoli, vuole diventare il punto di riferimento per gli abitanti della zona come quelli di passaggio. Un luogo dove cibo, il verde e l’autenticità locale si uniscono per offrire un’esperienza da ricordare e ripetere.

Infinito Barberino occupa una superficie di circa 700 mq e si divide in tre aree: caffè bistrot, pizzeria, ristorante. Ogni area ha un menù differente in modo da poter soddisfare tutte le esigenze del pubblico: dalla pizza napoletana al prosciutto patanegra, dalla pasta alla genovese alla mozzarella di bufala, dalla bistecca al babà. Gli ingredienti utilizzati sono sempre freschi e di prima qualità, con l’impegno a valorizzare i prodotti a Km0 e le eccellenze delle regioni italiane.

Caffè Bistrot

Si inizia la mattina con la prima colazione dove l’inebriante miscela del caffè trova il suo raccordo con i caldi cornetti ed il profumo delle sfogliatelle. Per la pausa pranzo si possono degustare fragranti pizze e gustosissime schiacciate farcite, preparate dal mastro pizzaiolo Dario Lucarelli.  Si passa alla pausa aperitivo con i cocktail della tradizione ed i taglieri mixati da salumi e formaggi provenienti soprattutto dalla zona del Mugello. Il cuore del percorso enogastronomico è il pranzo o la cena nel ristorante guidato dallo chef Antonio Cornacchia, di prossima apertura, che delizierà i palati più esigenti con pietanze della tradizione napoletana e toscana accompagnati da vini e champagne di eccellenza. Il fil rouge che lega i tre ambienti è la ricercatezza della materia prima: prodotti regionali selezionati per offrire un viaggio nel patrimonio gastronomico del nostro Paese con le eccellenze produttive che rendono la cucina italiana amata in tutto il mondo.

Il pizzaiolo Dario Lucarelli

Il locale è stato progettato come un edificio sostenibile per rispettare l’ambiente circostante grazie anche alla realizzazione di un circolo virtuoso tra persone e risorse. L’intera struttura è alimentata da energia elettrica supportata da un impianto fotovoltaico con accumulo di energia elettrica di batterie e impianto solare termico, atto a garantire all’intera struttura acqua sanitaria costantemente riscaldata. La stessa è alimentata da tali impianti ad emissioni zero. I fumi provenienti dalla cottura delle pietanze vengono trattati da un impianto ad alta tecnologia di filtri avanzati, garantendo la compensazione delle temperature delle varie sale. La scelta dei vetri garantisce l’insonorizzazione e la corretta escursione termica, e le grandi vetrate valorizzano la natura che circonda tale struttura.

Sia per l’interno che per l’esterno è stato utilizzato il legno come unico elemento naturale. Le sale del ristorante, come quelle della pizzeria e del bistrot, presentano tavoli. sedute e boiserie in legno, materiale che si ritrova come elemento di decoro, e non solo, anche per l’esterno.

Il ristorante

Ma ciò che rende un unicum il progetto Infinito Barberino è il suo esterno. La volontà della proprietà è quella di compiere una vera e propria operazione green per trasformare l’area circostante in un’oasi verde. In piena fase di realizzazione è il giardino dove poter vivere nel verde i momenti di ristorazione e socialità. Ma non è finita. La collinetta, adiacente al retro della pizzeria, cambierà il suo volto con l’impianto di un vigneto e tutto intorno alberi da ombra e frutta. Sarà realizzato un piccolo anfiteatro che potrà fungere da trampolino di lancio per artisti alle prime armi e non, creando delle jam session o per eventi specifici. Il tutto per riprogettare e dare nuova vita ad uno spazio attualmente incolto che compenserà le emissioni di CO2 e fungerà da habitat per la fauna locale. L’dea è quella di realizzare un luogo dedicato ai momenti di aggregazione e al gioco dei bambini in chiave eco-friendly ed all’avanguardia. Non potevano mancare gli orti per la produzione di ortaggi a km0 da utilizzare per la preparazione dei propri piatti. Rinverdire l’aspetto di questo luogo per rendere i suoli più “ricettivi”, favorire l’infiltrazione delle acque e combattere l’innalzamento delle temperature: queste le misure di mitigazione e di adattamento al problema del climate change legate alla rigenerazione dei suoli.

Infinito Barberino: Via del lago, Barberino di Mugello. Tel. 055 0572114. Orario apertura: dalle 6 alle 22:00