Home Senza categoria Contro ogni pronostico la Florentia accede ai playoff

Contro ogni pronostico la Florentia accede ai playoff

admin
356
0

rariLa Rari Nantes Florentia ha raggiunto i playoff del campionato di serie A1 maschile. Nell’ultima giornata della regular season i rarini hanno infatti battuto la Rari Nantes Bogliasco per 8-7. Il successo è anche dovuto alla sconfitta della Lazio, che fino a ieri era due punti sopra la Florentia e il Bogliasco, in casa dell’Acquachiara per 14-8. A Bellariva la partita è stata equilibrata e i ragazzi allenati da Riccardo Vannini hanno messo testa, cuore e passione per raggiungere questo obiettivo a cui, a inizio stagione, nessuno osava pensare. Le vicissitudini che la società ha incontrato l’anno scorso, la chiusura dell’impianto per diverso tempo con un danno economico non indifferente, hanno costretto la dirigenza a “svendere” la squadra arrivata terza nel campionato 2012/13 e con buone prestazioni anche in campo internazionale. La Florentia che ha partecipato  a questo campionato è composta da ragazzi giovani, la maggior parte dei quali non percepisce alcun rimborso spese. Eppure, hanno comunque accettato la sfida iniziale: evitare la retrocessione. Allenati da un giovane, testardo quanto capace allenatore, Riccardo Vannini, sul quale forse in pochi a ottobre avrebbero scommesso qualcosa. Certo, per molti non sarà Leonardo Sottani che ha guidato la Rari di alta classifica capace di competere con squadre internazionali. Ma il compito di Vannini è stato difficile. Giorno dopo giorno ha creato un gruppo di ragazzi affiatati, che avevano sempre più fiducia in se stessi e nei propri compagni. Ha creato la mentalità giusta per affrontare ogni incontro. E partita dopo partita questo gruppo è cresciuto, è migliorato affinando la tecnica e la coesione. Un gruppo che è stato capace di vincere anche contro squadre più forti. Una su tutte la partita in casa contro  l’Acquachiara, vinta dai rarini 13-10. La “partita perfetta” che tutti, almeno una volta nella vita, sognano di giocare. A questi ragazzi è riuscito. E se adesso la Florentia è entrata nei playoff il merito è di questi ragazzi, della loro grinta, della loro perseveranza e della voglia di farcela insieme al loro allenatore. A dispetto di chi li dava per retrocessi senza nemmeno essere entrati in acqua. Prima dell’incontro di oggi Riccardo Vannini ha parlato ai suoi ragazzi. “Avevo il groppo in gola perché poteva essere l’ultima partita ed ero dispiaciuto” ha confessato. Intanto c’è un altro bell’impegno venerdì prossimo. Li aspetta i quarti di finale dei playoff contro la fortissima Pro Recco. Una partita probabilmente senza storia anche se, siamo certi, che questi ragazzi ce la metteranno tutta per vincere anche contro i recchelini. Intanto loro, i biancorossi, sono già contenti così. Perché essere arrivati fin qui è come essere arrivati primi. Contro tutti e tutto hanno ottenuto la salvezza con qualche giornata di anticipo e adesso sono riusciti a raggiungere i playoff. Forse perderanno, ma la speranza è che la prossima partita non sia l’ultima. Oltre 100 anni di storia di una società che ha dato lustro a Firenze non possono finire così. La speranza è che la Rari Nantes Florentia insieme alle istituzioni riescano a trovare una soluzione in modo che la gloriosa “Rari” sia ai nastri di partenza del prossimo campionato.
Elisabetta Failla
 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui