Home MAGAZINE Musica & spettacoli Il Lungoviaggio di Pastis e Irene Grandi parte in Sala Vanni

Il Lungoviaggio di Pastis e Irene Grandi parte in Sala Vanni

205
0

L’attesa è finita. Il Lungoviaggio di Pasti e Irene Grandi è pronto a partire. Dietro lo pseudonimo Pastis, un omaggio al drink francese, ci sono i fratelli Marco e Saverio Lanza di Firenze. Che hanno coinvolto nel loro progetto Lungoviaggio la cantante Irene Grandi. Il progetto debutta il 10 e 11 marzo alla Sala Vanni di Firenze. “Lungoviaggio è un evento/laboratorio nell’ambito della videoarte musicale. Uno streaming che mixa immagini del quotidiano, i suoni e i rumori della più varia umanità, i volti degli spettatori, le parole e la musica, in una performance interattiva.
Al centro della show il viaggio, tema da sempre molto caro ad Irene Grandi e per i Pastis. Tre artisti da sempre curiosi e amanti di scoprire nuove realtà e superare le barriere. Un viaggio cominciato quattro anni fa, in occasione della pubblicazione dell’album realizzato dalla Grandi insieme a Stefano Bollani e proseguita nel 2013 per la realizzazione del suo disco solista “Un vento senza nome”, pubblicato nel 2015. Da qui l’idea di Pastis e Grandi di misurarsi con la videoarte.
Lo spettacolo avrà un prologo interattivo: gli spettatori potranno partecipare a un laboratorio per conoscere il linguaggio della performance. L’appuntamento è nei giorni di spettacolo a partire dalle 17:00 presso la stessa sede. Sarà allestito uno speciale set fotografico condotto dagli artisti stessi che, interagendo con i partecipanti, ne faranno protagonisti attivi. “Dal laboratorio nascerà così un mondo di immagini, voci e suoni che saranno materia prima per la realizzazione di uno speciale video/performance, successivamente reso disponibile tramite i canali social degli stessi artisti -raccontano gli organizzatori-. Con l’aiuto del pubblico si svilupperà così un breve percorso che avrà il suo culmine nello spettacolo serale, con la grande voce di Irene, gli strumenti di lavoro dei Pastis e le proiezioni video: una simbiosi tra chitarre, pianoforte, macchina fotografica, canto. La musica prenderà forma dall’interazione viva con quel che accade, in cui “un occhio vede e l’altro sente” (sottotitolo fisso delle attività artistiche dei Pastis)”.
Lungoviaggio è uno spettacolo in cui le immagini “si suonano e si cantano”, una sorta di “fotoconcerto”.

Raffaella Galamini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here