Home Magazine Musica & spettacoli Secondo appuntamento con ‘Scusa Ameri. Storia di un sogno strappato’

Secondo appuntamento con ‘Scusa Ameri. Storia di un sogno strappato’

419
0

Secondo appuntamento con “Scusa Ameri. Storia di un sogno strappato”, un ciclo di sette trasmissioni radiofoniche trasmesse da un teatro e uno spettacolo per narrare la storia e celebrare il trentacinquesimo anniversario della stagione 1981/82, quella del “terzo scudetto” viola sfumato all’ultima giornata.

Organizzato dal Museo Fiorentina in collaborazione con il Teatro della Toscana e con il patrocinio del Comune di Scandicci questo secondo incontro si terrà stasera 18 novembre alle 21 sempre al Teatro Studio di Scandicci (Doninzetti, 58).

Frutto delle idee e della collaborazione di tre narratori, membri della Commissione Storia del Museo Fiorentina, innamorati del calcio e della sua storia – Stefano Cecchi, Giacomo Guerrini e Fabio Incatasciato – il format ripercorrerà la cavalcata viola interrotta soltanto alla fine in virtù di arbitraggi che molto hanno fatto discutere. Ogni volta, oltre al ricordo delle giornate di quel campionato, raccontate con protagonisti, filmati e documenti dell’epoca sarà possibile rivivere la storia, i colori e i fatti salienti che caratterizzarono quel periodo.

I responsabili della Commissione Patrimonio del Museo Fiorentina presenteranno in ogni serata cimeli dell’epoca e anche il pubblico sarà invitato a presentarsi con materiale d’epoca, dai biglietti dello stadio ai gadget col giglio stilizzato, e chiamato a partecipare esponendo il proprio pensiero. Il secondo ospite della serata sarà Sandro Picchi.

La diretta delle serate sarà trasmessa integralmente sulle frequenze di Radio Toscana (www.radiotoscana.it) e disponibile in podcast sul sito del Museo Fiorentina (www.museofiorentina.it). Le altre date, tutte ad ingresso libero, saranno il 17 gennaio, il 21 febbraio, il 21 marzo e l’11 aprile. Il percorso si concluderà con uno spettacolo teatrale ricco di ospiti e sorprese in programma il 19 Maggio 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here