Home Focus Addio a Giuliano Sarti, mitico portiere della Fiorentina e Inter

Addio a Giuliano Sarti, mitico portiere della Fiorentina e Inter

480
0

Giuliano Sarti, nato a Castello d’Argile (Bologna) il 2 ottobre del 1933, è stato il portiere della ‘grande Inter’ di Helenio Herrera e considerato uno dei migliori numeri uno del calcio italiano: con le maglie nerazzurre e della Fiorentina ha conquistato tre scudetti, una Coppa Italia, due Coppe dei Campioni, due Intercontinentali ed una Coppa delle Coppe.

La Fiorentina ha espresso il suo cordoglio per la scomparsa di Sarti, definendo l’ex portiere “un monumento della storia viola e del calcio italiano”. Era entrato a far parte della Hall of Fame viola e di recente lo stadio Franchi gli aveva tributato un grande omaggio nella serata dei 90 anni del club.

Feretro allo stadio di Firenze per il giro di campo – La Fiorentina e Firenze hanno voluto rendere omaggio a Giuliano Sarti anche con un suggestivo giro di campo del feretro, all’interno dello stadio Franchi. Quello in cui il grande portiere, scomparso all’eta di 83 anni, ha ottenuto tante soddisfazioni durante la carriera, vincendo anche il primo storico scudetto del club viola. Tutto questo, prima dei funerali che si terranno alle 15.30 nella basilica di San Miniato a Monte. In mattinata sono stati in tanti a dare l’ultimo saluto a Sarti, la cui salma era esposta nella sede del Centro di coordinamento viola club. Fra questi anche il neo allenatore della Fiorentina Stefano Pioli insieme ad Antognoni e al dg Corvino.

Inter addio Sarti “incipit di una canzone immortale”  – “È stato l’incipit di una canzone, il primo nome di 11 che hanno scritto la storia del calcio e dell’Inter”. L’Inter saluta così Giuliano Sarti, il portiere dello squadrone nerazzurro, scomparso a 83 anni. “Il simbolo di un’era, quella firmata dal presidente Angelo Moratti e da Helenio Herrera – il ricordo dell’Inter -, che mise il club nerazzurro e la città di Milano al centro delle cartine d’Europa e del mondo”. “Giuliano Sarti è stato uno dei più grandi portieri italiani, rappresentante di una tradizione simbolo ed eccellenza del nostro calcio. Ha vinto tantissimo e ha amato i nostri colori. Oggi, circondato dall’affetto dei suoi cari, il portiere della Grande Inter ci ha lasciato. A lui, alla sua famiglia, va l’affetto e il pensiero commosso di tutta F.C. Internazionale e dei tifosi nerazzurri”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here