Home STARBENE / GUSTO Sei concorrenti fiorentini per festeggiare il quarto di secolo di ‘A tavola...

Sei concorrenti fiorentini per festeggiare il quarto di secolo di ‘A tavola sulla spiaggia”

561
0

di Elisabetta Failla

Si stanno per accendere i riflettori sulla XXV edizione di A tavola sulla spiaggia, lo show enogastronomico sulle “sabbie nobili” del bagno Roma di Levante a Forte dei Marmi che chiude, come da tradizione, la season estiva.

Sara Scalini e Andrea Spadoni
Sara Scalini e Andrea Spadoni

Per festeggiare questo quarto di secolo Firenze fa la parte del leone visto che sei dei dodici concorrenti provengono dal capoluogo toscano. A partire da Sara Scalini, consulente contabile con un passato vissuto tra la moda concorsi di bellezza, che partecipa in coppia con Andrea Spadoni di Lucca, giornalista e direttore responsabile del magazine Must Review*. Saranno loro ad “aprire le danze” con la Panzanella di pesce abbinata a Bellussi Cuvée Prestige Brut 2016.

Fiorentina è anche Ilaria Mugnaini, mamma e titolare di un’azienda produttrice di abbigliamento femminile da cerimonia, che insieme a Sabrina Reali, spezzina ma fiorentina di adozione, presenterà la Torta d’Erbi della Lunigiana abbinata a Ribolla Gialla Spumante 2013 di Eugenio Collavini.

Cous cous di paranza versiliana, piatto abbinato a Val delle Rose, Litorale, Maremma Toscana 2016, è il piatto proposto dal medico dentista fiorentino Cristina Mugnaini.

Beatrice Augusta Rossi
Beatrice Augusta Rossi

La concorrente più giovane di questa edizione è Beatrice Augusta Rossi, 22 anni, di Firenze, specializzanda all’Alma Mater Studiorum di Bologna in Storia dei Beni Culturali. Il suo piatto? Le Polpette di lesso rifatto abbinate a Belpoggio, Rosso di Montalcino, 2015.

Un piatto classico della tradizione è quello proposto dall’attore e produttore cinematografico fiorentino Ivo Romagnoli che si parteciperà con la “sua” Pappa al pomodoro abinata a Colle di Bordocheo Bianco dell’Oca 2015.

“Sono felice – ha detto Gherardo Guidi – di ospitare ancora, dopo un quarto di secolo, la XXV edizione di A tavola sulla spiaggia, manifestazione nella quale ho creduto fin dal primo momento tanto che nel mio libro “Così ho sedotto la notte” ho dedicato 2 intere pagine a questo evento. D’altra parte sono un appassionato di cucina. Già nel 1984 con Tognazzi e Mercatali accolsi a La Bussola di Focette la quinta edizione de L’uomo in cucina. Ricordo ancora Philippe Leroy, Alberto Lionello, Tony Musante, Franca Bettoja e un giovanissimo Gianmarco.”

In giuria il Sindaco di Forte dei Marmi Bruno Murzi che anche quest’anno ha concesso il Patrocinio alla manifestazione. Fra gli chef Gianfranco Vissani, Enrico Derflingher Presidente di Euro-Toques International, Davide Oldani il papà della cucina pop, Antonio Santini del ristorante Il Pescatore di Canneto sull’Oglio 3 stelle Michelin, Fulvio Pierangelini, oltre ai personaggi della Versilia come Romano Franceschini del ristorante Romano di Viareggio, Lorenzo Viani del ristorante Lorenzo, Cristoforo Trapani de La Magnolia del Byron, Davide Vaiani del Bistrot, tutti di Forte dei Marmi, Michele Marcucci dell’Enoteca Marcucci e Filippo Di Bartola del ristorante Filippo Pietrasanta e il ristorattore Renato Pozzetto.

Fra i vignaioli, Manlio Collavini da 25 anni a fianco della manifestazione, Andrea Cecchi, Marco Caprai, Enrico Martellozzo di Bellussi, Camilla Lunelli di Tenute Lunelli e Spumante Ferrari, Barbara Chelini dell’azienda Colle di Bordocheo e Francesca Bardelli Nonino per la grappa Nonino. Per la prima volta quest’anno nella giuria stampa una critica d’arte, Beba Marsano de Il Corriere della Sera e di Style per scoprire il piatto più artisticamente presentato. 

L’appuntamento è per domani, giovedì 24 agosto, alle 20 al bagno Roma Levante e venerdì 25 alle 18 per la premiazione in Capannina. Per saperne di più sulla storia di questo quarto di secolo www.atavolasullaspiaggia.it

 

Ilaria Mugnaini e Sabrina Reali
Ilaria Mugnaini e Sabrina Reali
Cristina Montigiani
Cristina Montigiani
 
Ivo Romgnoli
Ivo Romgnoli

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here