Home Vetrina Voci di mercato. Probabile ritorno di Quagliarella in maglia viola

Voci di mercato. Probabile ritorno di Quagliarella in maglia viola

admin
273
0

quagliarellaUltimi giorni di mercato e ultime trattative in corso per la Fiorentina che, prima della fine della sessione invernale, potrebbe riservare altre sorprese. Si parla con insistenza, infatti, di una ripresa dei rapporti con la Juventus, riavvicinamento, seppur tiepido, che potrebbe portare a Firenze, in extremis, uno fra Quagliarella e Matri. Più facile il primo, che già in estate era stato chiesto da Vincenzo Montella. La trattativa è complessa e tutto dipende dall’eventuale arrivo in maglia bianconera di Lisandro Lopez.
L’argentino toglierebbe ulteriore spazio in attacco sia a Quagliarella che a Matri, così la Fiorentina potrebbe approfittarne per strapparne uno in prestito con diritto di riscatto.
In attesa di eventuali sviluppi, resta caldissima la pista che porta a Marvin Compper, e la percentuale che arrivi in viola già a gennaio è altissima. Diverso il discorso per Marco Alonso, terzino del Bolton. Il presidente del club inglese ha, infatti, dichiarato proprio oggi di aver rifiutato l’offerta della Fiorentina. Più probabile, dunque, che la trattativa si concretizzi a giugno.
Intanto la squadra si è allenata allo stadio Franchi e alla seduta alla quale ha partecipato anche Matìas Vecino, pur non essendo ancora tesserato. Niente allenamento invece per Wolski, in attesa dell’arrivo del transfert. E’ tornato in gruppo Cassani, mentre non si è allenato Pasqual, febbricitante. Ma il capitano
dovrebbe comunque recuperare per Catania. Dubbi ancora sulle condizioni di Pizarro, se non dovesse recuperare largo a Migliaccio.
A proposito di Vecino, il nuovo arrivato ha rilasciato alcune dichiarazioni al sito ufficiale viola: “Ero ansioso di allenarmi con la squadra – ha detto – e curioso di conoscere la città. Questo per me è un sogno che si realizza, perché questa società ha grandi ambizioni. Ho origini italiane, i miei nonni sono di Torella del Sannio (Campobasso) e spero di avere presto il passaporto comunitario. Le mie caratteristiche tecniche? Sono un centrocampista offensivo, cerco di muovermi tra le linee e mi piace fare gol. Il mio modello?
Zidane, anche se sarà difficile avvicinarsi al suo livello”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui