Home Scatti d'Autore Rimpasto in Regione per l’elezione al parlamento di Nencini e della Scaletti

Rimpasto in Regione per l’elezione al parlamento di Nencini e della Scaletti

admin
406
0

riccardo-nenciniSi dichiara “felice” per i suoi assessori Riccardo Nencini e Cristina Scaletti, che andranno presto a prendere il loro posto nel nuovo parlamento italiano, ed anche pronto a scegliere due degni successori. Enrico Rossi, presidente della Regione, si lascia scappare un pizzico di orgoglio spiegando ai giornalisti di come scelga personalmente gli assessori per la giunta “Ho fatto un vanto del fatto di aver scelto personalmente i miei assessori e sono pronto a sostituire gli assessori uscenti. Nei prossimi giorni saprete”

Fulminea la reazione di Alberto Magnolfi, Presidente Gruppo regionale PdL che suggerisce di usare l’occasione per tagliare i costi della giunta: “Se ci sono assessori in uscita dalla Giunta, Rossi invece di pensare a rimpasti o rimpastini colga l’occasione per risparmiare un bel pò di soldi pubblici. Attui da subito la riduzione a otto degli assessori, che sarà comunque obbligatoria nella prossima legislatura grazie alle misure di contenimento degli sprechi volute dal governo Berlusconi. Sarebbe un modo semplice e concreto per dimostrare che si è capito qualcosa del forte messaggio emerso dalle urne. Ma non andrà così: Rossi continuerà a predicare le sue buone intenzioni, ma intanto apparecchierà poltrone inutili per ragioni di equilibri politici interni al PD e alla maggioranza. La Giunta regionale continuerà ad avere una composizione ipertrofica, con un numero di componenti inversamente proporzionale al numero e alla qualità degli atti e dei risultati di governo”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui