Home Senza categoria La Savino del Bene a caccia del primato in classifica contro Busto...

La Savino del Bene a caccia del primato in classifica contro Busto Arsizio

240
0

Tutto è pronto, o quasi, per la sfida della settima giornata della Samsung Gear Volley Cup, quella tra la Savino Del Bene Volley e Unet Yamamay Busto Arsizio. Match importante per non perdere contatto da Bergamo si avvicina e fervono i preparativi anche sugli spalti con le rispettive tifoserie pronte ad offrire uno spettacolo di pari livello a quello pirotecnico che vedremo in campo. Appuntamento, quindi, domani 27 novembre alle 17 al palazzetto dello sport di Scandicci per una partita che si prevede entusiasmante. 

Sabato scorso le due squadre hanno avuto l’occasione di studiarsi da vicino: nei due anticipi, infatti, le ragazze di coach Chiappafreddo prima e le farfalle, poi, sono scese sul parquet di Busto Arsizio per affrontare rispettivamente Club Italia Crai e Pomì Casalmaggiore (uscito sconfitto al tie break). Con le due vittorie riportate Savino e Busto si trovano a pari merito in classifica con 14 punti ciascuno, frutto di 5 vittorie e una sconfitta, dietro solo ad una sorprendete Foppapedretti Bergamo che conduce ad una sola lunghezza di distanza.

Sarà la partita dei mille risvolti tecnici e sicuramente non avara di spunti d’interesse, ogni duello individuale, nel ruolo di competenza, potrebbe regalare la vittoria ad una compagine rispetto che all’altra: Meijners contro Martinez, Diouf contro Havlickova oppure Adenizia Ferreira Da silva contro la ex più attesa Federica Stufi.

Queste, però, sono solo alcune delle protagoniste dell’incontro. Coach Mencarelli, dal lungo trascorso alla guida delle selezioni giovanili e senior della Nazionale italiana, affida le chiavi del gioco alla lucida regia di Noemi Signorile, classe ’90, in cerca di riscatto dopo la stagione in chiaro scuro passata a Novara. Assieme a Federica Stufi, in zona 3, a completare la coppia centrale tutta toscana di Busto Arsizio, ci pensa Giulia Pisani in un duo che garantisce un notevole bottino di punti con una particolare predilezione per il fondamentale del muro, vera e propria specialità della casa. Completa il terzetto la giovane Berti pronta a subentrare e portare in dote la propria fisicità.

Il reparto delle attaccanti si poggia sulla forza fisica della dominicana Brayelin Martinez, classe ’96 per 201 cm, giovane talento del panorama mondiale e sull’altra ex di giornata, la veneta Valentina Fiorin che parte nel 6+1 iniziale in virtù dell’infortunio occorso alla greca Anthi Vasilantonaki

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here