Home FIORENTINA Rinviata per neve Pescara fiorentina. Ipotesi recupero 18 gennaio o 1 febbraio

Rinviata per neve Pescara fiorentina. Ipotesi recupero 18 gennaio o 1 febbraio

167
0

Manca l’ufficialità  da parte del Prefetto ma  domani pomeriggio, Pescara-Fiorentina non si giocherà. Colpa dell’inconsueta neve che negli ultimi giorni è scesa sulla città abruzzese e, più in generale, su gran parte del Centro-Sud della nostra penisola.

Come comunicato dallo stesso club biancazzurro sul proprio sito ufficiale, “si attende solo la pronuncia finale da parte del Prefetto di Pescara, ma la riunione appena conclusa tra Gos e Comune di Pescara alla presenza del nostro Segretario Sportivo, porta verso la decisione inevitabile del rinvio gara Pescara Fiorentina a data da destinarsi”.

Confermati ufficialmente i timori delle scorse ore, concernenti non tanto il campo, quanto piuttosto le tribune: “La preoccupazione maggiore non arriva dal terreno di gioco ma dal ghiaccio presente sugli spalti e la viabilità fortemente compromessa”.

“Inoltre – prosegue il comunicato – notizia recente parla di una chiusura autostradale per mezzi pesanti, e considerando che da Firenze erano previsti 9 pullman di tifosi ospiti ai quali si aggiungono 2 pullman da Vicenza per festeggiare i 40 anni di gemellaggio tra tifoserie, oltre i tanti abbonati Pescara Calcio residenti fuori Città, l’asticella di pericolo non può che salire in maniera vertiginosa”.

Nuovo intoppo per la Fiorentina. Se la gara, come è probabile che sia, sarà rinviata, si tratterà del secondo episodio stagionale: a Genova era stata la pioggia a impedire la prosecuzione di Genoa-Fiorentina, sospesa prima della mezz’ora a settembre e conclusa il 15 dicembre.

Per quanto riguarda le date buone per recuperare la partita, quella giusta dovrebbe essere scelta tra il 18 gennaio, o il 1° febbraio ovvero i mercoledì in cui sia i viola che gli abruzzesi non hanno impegni di coppa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here