Home STARBENE / GUSTO Maxiburger, frappuccino e cameriere sui pattini: il nuovo 1950 American Diner di...

Maxiburger, frappuccino e cameriere sui pattini: il nuovo 1950 American Diner di Firenze

639
0

Maxiburger, caffè americano, pavimenti a scacchi e cameriere sui pattini a rotelle: apre questa sera alle 20 il nuovo 1950 American Diner di Firenze, in 1000 metri quadrati all’angolo tra via Guelfa e via Nazionale. Sarà aperto tutti i giorni dalle 7 di mattina alle 1 di notte, compresi Natale e Santo Stefano. Special menu per il veglione di Capodanno, con prezzi popolari per famiglie (30 euro adulti, 20 per under 11).

Nono locale aperto dalla big family Tramonti-Menta, la tavola calda d’ispirazione USA riapre a Firenze con 300 coperti, un menu allargato e una sala interamente dedicato a caffetteria, streetfood e brunch all’americana. Nell’area bistrot un privé allestito ad officina vintage, una vecchia Cadillac sospesa sul bancone e un mini-diner per bambini.

Novità del nuovo 1950 American Diner è il Burritos Bar, che si apre su via Nazionale, con streetfood tex mex e un suo menu di burger e appetizer da ordinare al volo e portare via o consumare comodamente al tavolo o al bancone. Una delle sale, infatti, è pensato come una caffetteria americana, con svariati tipi di caffè, cappuccini, mocaccini e milkshake disponibili in diverse “taglie”. Qui la domenica si può gustare un vero brunch all’americana, con tanto di pancake, uova strapazzate, bacon, pane tostato, ma anche golosissimi brownies, cupcakes. Anche in versione vegan, con piatti realizzati dallo chef fiorentino Cristian Giorni, premiato dal Gambero Rosso. Sono sempre disponibili, inoltre, le alternative gluten free, compresa la birra. Il ristorante, infatti, è certificato dall’AIC. C’è spazio anche per un angolo dedicato al merchandising dove acquistare i capi della linea d’abbigliamento e gadget personalizzati.

american-diner-firenze-1950

Al centro della sala ristorante, invece, si trova un privé allestito come un’officina vintage, prenotabile per eventi, compleanni o cene di gruppo. L’area bimbi, in una sala collegata, è arredata come un American Diner in miniatura, piscina di palline in cui tuffarsi e perfino un gonfiabile da scalare. L’area sarà sempre presidiata da personale dedicato, per permettere ai genitori di mangiare in completa tranquillità.

Per i grandi, invece, c’è la Sporty Room, con mega schermi e divani per seguire tutti gli sport a stelle e strisce, dal rugby a baseball e basket, ma anche le nostrane partite di calcio. Qui c’è posto anche per biliardi, flipper e freccette, in pieno stile Fifties.

dsc_1880

Tra le novità sul menu alcuni nuovi panini come il Chilibomb, con manzo, cheddar, chili con carne, il piccantissimo jalapeno e cipolla di Tropea, o il Rocky Mountains Chicken Buns, panino ai cereali farcito con filetto di pollo marinato e arrostito, fonduta di formaggi misti, spinaci, rostì di patate, smoky bacon, cipolle dolci caramellate, funghi trifolati, un velo di crema al tartufo, onion flakes e maionese. Ma anche gradite conferme, come i best seller Nicky’s Beef Burger, 250 gr di manzo impastato a mano, insalata, tartufo nero d’Abruzzo, tomino piemontese fuso e gocce di miele, o le costolette di maiale in salsa bbq, le alette di pollo e il doppio hot dog. Tutte le carni, da quelle per i buns a quelle alla griglia, sono rigorosamente fresche e provengono da macellerie locali.

Ma c’è anche un menu light, pensato per chi sta attento alla linea o desidera un pranzo più leggero prima di tornare a lavoro, con hambuger da 150 gr al posto dei classici 230 gr e buns al carbone vegetale, anche in versione completamente veg.

E poi una vasta scelta di dolci, dal cheesecake al waffle passando per i classici della colazione all’italiana, come sfoglie e cornetti. Il nono 1950 American Diner, infatti, resterà aperto tutti i giorni dalle 7 di mattina alle 11 di sera.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here