Home Starbene / Gusto Alla Buoneria per gustare il vero fritto napoletano

Alla Buoneria per gustare il vero fritto napoletano

1470
0

Per tutta l’estate il vero fritto napoletano – lo street food più caratteristico della lunga tradizione gastronomica campana, tramandato di generazione in generazione – si gusta alla Buonerìa del Fosso Bandito.

All’interno della struttura,che per tutta l’estate diventa il polo della pizza più gande d’Italia, troveranno posto due carrettini dedicati al “cuoppo” partenopeo, il tipico fritto servito nel cono di carta gialla.

A prepararli sarà la famiglia Tutino, ovviamente proveniente da Napoli, che con Lino e suo figlio Ciro vanta una tra le più apprezzate friggitorie del capoluogo campano.

Da non perdeere gli arancini di vario tipo, i fritti di verdure, le tipiche crocché napoletane a base di patate, le frittatine di pasta a base di bucatini e pasta fritta sulla falsariga delle “montanare” by Starita che alla Buonerìa stanno spopolando da quando il guru don Antonio Starita le ha portate a Firenze.

Con l’arrivo dei carretti del fritto si completa l’offerta gastronomica della Buonerìa, che può contare su quattro forni esterni per altrettante tipologie di pizza (napoletana, romana, fritta e a pala) più il beer garden e lo store mobile del Magnum Algida personalizzabile. Ancora di più, la rinnovata struttura alle porte del polmone verde di Firenze, con la sua offerta multi-target (la piazza che ospita il polo della pizza più grande d’Italia, l’esclusiva terrazza lounge per i cocktail, il beer garden nell’area teatro, ecc…) si presenta come una delle novità più interessanti dell’estate fiorentina.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here